Pomeriggio buio per i bianconeri

POLISPORTIVA VALLECORSA 3 - 1 VIS SORA
(Careni)

Comincia male il 2024 della Vis in trasferta sul campo ostico del Vallecorsa.
Il match inizia con la squadra di casa padrona del gioco favorita dal fattore campo, mentre la Vis impiega un po' di tempo per prendere le misure del campo ed abituarsi al rimbalzo della palla. Al secondo minuto, la Vis è costretta ad effettuare il primo cambio in difesa per l'infortunio di Ricci. Poco dopo i sorani vanno in svantaggio, su un appoggio sbagliato in attacco dalla Vis, parte in contropiede la squadra di casa e Drogheo con un tiro da fuori area segna l'uno a zero. La Vis si fa vedere con una punizione di Careni, che però trova il portiere di casa che devia in angolo. I bianconeri provano in tutti i modi a cercare il pareggio, soprattutto sui calci da fermo con Alonzi che in più di un'occasione non trova la porta su cross. Sul finire del primo tempo non viene fischiato un rigore ai danni di Raponi con il direttore di gara che estrae anche il cartellino giallo per l'attaccante sorano tra l'incredulità dei presenti. Nell'occasione viene espulso anche un dirigente sorano che chiedeva spiegazioni in merito alla decisione.
Inizia il secondo tempo e la squadra di casa raddoppia con una azione viziata da una chiara posizione di offside. La squadra bianconera si lascia andare e qualche azione seguente viene espulso il capitano della Vis, Tomassini, in un confronto con il direttore di gara. La partita diventa nervosa e poco entusiasmante. Il Vallecorsa segna il 3 a 0 in contropiede, tutto parte da un anticipo ai limiti del fallo su Careni, con la squadra di casa che chiude anzitempo la gara. A quindici minuti dal termine Gemmiti crossa nel mezzo per Careni che, con un bel tiro al volo, segna il gol dell'1 a 3. La Vis ritrova coraggio per cercare un altro gol che avrebbe portato una piccola speranza per il pareggio ma due minuti dopo in uno spalla a spalla sulla trequarti tra il difensore sorano Alonzi e l'attaccante del Vallecorsa, l'attaccante della squadra di casa cade a terra e arriva la seconda espulsione per i bianconeri, con la Vis che con questo episodio tira i remi in barca.
Testa alla prossima partita, dove la Vis Sora ospiterà l'Esperia che attraversa un ottimo periodo di forma. Necessario ritrovare compattezza e determinazione nonostante il controverso esito della gara dove la Vis ha prodotto poco in termini offensivi.

Formazione: Palladinelli, D'Aqui, Ricci (Alonzi), Tomassini, Marchione, Capobianco (Gemmiti), Sarra, Ferri Pierl., Careni, Parisi (Ferri Pierg.), Raponi (Petricca).
A disposizione: Abbate, Fiorini.